ÀP TEATRO 9 NOVEMBRE: “I GIGANTI DELLA MONTAGNA” DI PIRANDELLO

9 Novembre  –  ore 21

I GIGANTI DELLA MONTAGNA (Radio Edit)

adattamento e regia Roberto Latini

musiche e e suoni Gianluca Misiti

luci Max Mugnai

organizzazione Nicole Arbelli

produzione Fortebraccio Teatro

Sinossi

Terzo dei miti moderni di Pirandello,  I Giganti della Montagna è il mito dell’arte. Rappresentato postumo nel 1937, è l’ultimo dei capolavori pirandelliani ed è incompleto per la morte dell’autore. La vicenda è quella di una compagnia di attori che giunge nelle sue peregrinazioni in un tempo e luogo indeterminati: al limite, fra la favola e la realtà, alla Villa detta “la Scalogna”.

Secondo Roberto Latini “la compagnia di attori che arriva alla villa della Scalogna sembra avere, in qualche forma, un appuntamento col proprio doppio. Cotrone e Ilse stanno uno all’altra come scienza e coscienza, gli stessi Giganti, mai visti o vedibili, sono così nei pressi di ognuno da poter immaginare come proiezioni di sé. Voglio immaginare tutta l’immaginazione che posso per muovere dalle parole di Pirandello verso un limite che non conosco. Portarle “al di fuori di tempo e spazio”, come indicato nella prima didascalia, toglierle ai personaggi e alle loro sfumature, ai caratteri, ai meccanismi dialogici, sperando possano portarmi ad altro, altro che non so, altro, oltre tutto quello che può sembrare”.

 

 

top
Sito realizzato da Filippo Riniolo Tutti i contenuti sono distribuiti con licenza Creative Commons
X